Navigazione veloce

Alternanza scuola-lavoro

PORTFOLIO ALUNNI IN ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

La legge 13 luglio 2015, n. 107, recante: «Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti.» dispone nell’art. 1, nei seguenti comma:

“28. Le scuole secondarie di secondo grado introducono insegnamenti …..sulla base dei piani triennali dell’offerta formativa, sono parte del percorso dello studente e sono inseriti nel curriculum dello studente, che ne individua il profilo ….utili anche ai fini dell’orientamento e dell’accesso al mondo del lavoro, relativi al percorso degli studi, alle competenze acquisite, alle eventuali scelte degli insegnamenti opzionali, alle esperienze formative anche in alternanza scuola-lavoro e alle attività culturali, artistiche, di pratiche musicali, sportive e di volontariato, svolte in ambito extrascolastico……nonché i criteri e le modalità per la mappatura del curriculum dello studente ai fini di una trasparente lettura della progettazione[ii1]  e della valutazione per competenze.

30. Nell’ambito dell’esame di Stato conclusivo dei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado, nello svolgimento dei colloqui la commissione d’esame tiene conto del curriculum dello studente.

33. Al fine di incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti, i percorsi di alternanza scuola-lavoro nei licei, per una durata complessiva di almeno 200 ore nel triennio.

37. ……con particolare riguardo alla possibilità per lo studente di esprimere una valutazione sull’efficacia e sulla coerenza dei percorsi stessi con il proprio indirizzo di studio”.

Al fine di documentare il percorso del processo formativo di ogni studente, viene predisposto un format per il report di ogni attività formativa degli alunni delle classi terze e quarte, denominato “Portfolio delle competenze”, qui di seguito scaricabile.

 Tale format deve essere compilato da ogni alunno per ogni singola attività: conferenze, visite aziendali, stage e corso della sicurezza. Il lavoro prodotto verrà custodito da ogni alunno, costituirà parte integrante del proprio curricolo nei tre anni di attività di Alternanza scuola lavoro e verrà presentato all’esame di Stato conclusivo del ciclo di studi liceale. Il Portfolio delle competenze è uno strumento unitario che raccoglie ordinatamente e stabilmente le documentazioni più significative del percorso scolastico dell’alunno, registrandone esiti e modalità di svolgimento del suo processo formativo per tracciare la sua “storia” e per offrirsi in ogni momento a supporto di analisi ragionate e condivise dei risultati ottenuti per i docenti, per l’alunno e per i suoi genitori.