Navigazione veloce

Lo psicologo a scuola

Il Liceo si avvale della collaborazione del dott. Roberto Vannucci, psicologo.

Gli studenti e i genitori che lo desiderino possono avvalersi di questo servizio prenotando i colloqui, che si tengono a scuola ogni martedì dalle 11.15 alle 13.00, mercoledì dalle 8.00 alle 10.00 e giovedì dalle 8.00 alle 10.00, a partire dal 25 ottobre previo appuntamento da concordare in vicepresidenza con la prof.ssa Daniela Trausi.

E’ garantita la massima riservatezza.

Il Dott. Vannucci conduce anche un percorso di educazione all’affettività e alla sessualità dedicato alle classi seconde del liceo (si vedano le circolari 99 e 129):

Presentazione progetto “educazione all’affettività e alla sessualità”

L’adolescenza, come momento di passaggio alla vita adulta, è caratterizzata da una ampia gamma di cambiamenti legati alla maturazione di numerose caratteristiche dell’individuo che spaziano da quelle fisiche  a quelle emotive e cognitive. La maturazione della sessualità rappresenta forse la condensazione e al contempo l’apice di questi mutamenti evolutivi, per cui diviene inevitabilmente un’area di grande interesse per gli adolescenti stessi, all’interno della quale sono però insite e amplificate, tutte le complessità e le fragilità del divenire dell’adolescenza. 
Siamo consapevoli che, nonostante ormai la sessualità e il sesso siano diventati argomenti di discussione, di approfondimento e di dibattito in vari contesti come la TV,  il web, ecc… permanga comunque il bisogno dei giovani di usufruire di un momento di ascolto e di informazione che partendo dal loro punto di vista tenga conto delle loro necessità e delle loro esigenze. Questo progetto vuole cercare di fornire, attraverso un approccio non giudicante, uno spazio di condivisione finalizzato all’ascolto dei dubbi, delle paure e delle insicurezze che possono avere i ragazzi. Ad esempio le paure relative al proprio corpo, al non sentirsi attraenti o adeguati alla sessualità, l’insicurezza dovuta ad informazioni confuse o incomplete, ecc… Il progetto ha altresì l’obiettivo di offrire agli studenti un momento di elaborazione dell’affettività  connessa alla sessualità,  in cui sia possibile integrare e mentalizzare i messaggi stereotipati a cui sono sottoposti in una rete di significati più ampia e ricca, nella consapevolezza che l’incontro sessuale può essere sempre una modalità attraverso la quale è possibile comunicare affetto, calore, simpatia e amore. Tale obiettivo verrà perseguito scegliendo il materiale su cui lavorare in funzione delle richieste emergenti dal gruppo classe e proponendo quindi un lavoro di mentalizzazione che può avvalersi dell’ausilio di materiale narrativo, per agevolare la riflessione ed il riconoscimento delle diverse dimensioni emotive coinvolte. 
Nello specifico le tematiche affrontate potranno spaziare tra:

  • i cambiamenti del proprio corpo, l’insorgere della sessualità adulta, il valore del corpo
  • la sessualità come modalità di comunicazione relazionale di affetti e sentimenti
  • i ruoli sessuali e l’identità
  • l’espressione consapevole della sessualità
  • gli aspetti fisiologici della sessualità e della fecondazione

La finalità di questo progetto è quindi quella di integrare la sessualità in una dimensione relazionale più ampia, attraverso il lavoro con il gruppo classe nel rispetto dell’anonimato, in cui siano compresi gli aspetti affettivi ed emotivi connessi con gli specifici cambiamenti tipici dell’adolescenza.

Ultimi 3 articoli dei mesi precedenti

27 Mag 17 - Circ.403/2017 – Rappresentanti di classe

Assemblea workshop “Inganni e manipolazioni in psicologia” il 1 Giugno

15 Dic 16 - circ.129/2017 – Educazione all’affettività 2

Si comunica il calendario degli incontri per le classi 2E, 2F, 2G

17 Nov 16 - circ.099/2017 – Educazione all’affettività classi 2°

Si comunica il calendario degli incontri di Educazione all’affettività per le classi 2A, 2B, 2C, 2D e la presentazione del progetto